Isola d’Elba con i bambini | Travelbreath

image_pdfimage_print

ISOLA D’ELBA

COME ORGANIZZARE UNA VACANZA COI BAMBINI

L’ Isola d’Elba è la più grande delle isole dell’arcipelago toscano: lunga quasi 30km, larga 18.

E’ caratterizzata da un territorio prevalentemente collinare, se non addirittura montuoso , sopratutto ad ovest.

 

Il mare è stupendo, di un cristallino incredibile e dai colori che sfumano fra turchese, acquamarina smeraldo e cobalto. Un mare che invoglia a tuffarsi!

 

La costa è tempestata di calette, baie e spiagge molte volte semi-nascoste e non facilmente accessibili, sopratutto se si hanno bimbi piccoli al seguito.

Perciò ecco qualche suggerimento che spero vi sarà utile per godere al meglio del vostro soggiorno in quest’isola incantevole.

 isola d'Elba

 

Quindi, come pianificare al meglio il soggiorno?

L’Elba è un’isola di dimensioni piuttosto contenute ma con strade tortuose che si arrampicano lungo le pendici dei rilievi. Da tenere bene a mente per prevedere i tempi di percorrenza. Un breve tratto – sulla cartina – potrebbe richiedere più tempo del previsto, in particolare nei periodi di maggior affollamento.

Altra cosa da considerare è l’evidente difficoltà di parcheggio, sopratutto in alta stagione (neanche a dirlo). Vicino alle spiagge più gettonate, e ove possibile, ci sono aree attrezzate a pagamento e spesso sovraffollate. Visto i posti limitati è bene essere mattinieri e partire per tempo!

 isola d'Elba

 

Spiagge

All’Isola d’Elba si trovano spiagge per tutti i gusti. La parte orientale è caratterizzata dai fondali in ghiaia mentre in quella occidentale da quelli sabbiosi. Questo in linea generale poiché ogni insenatura ha la sua caratteristica e particolarità.

La gran parte delle spiagge elbane sono libere ed esistono del Punti Blu dove poter noleggiare lettini e ombrelloni.

 

Come già detto alcune sono perfettamente accessibili, altre raggiungibili con passeggiate più o meno impegnative. Di ghiaia, sabbia, ciottoli. Ce n’è per tutti i gusti e ciascuna vale la pena.

Noi abbiamo trovato interessante questi siti che le illustrano molto chiaramente :

www.isoladelba.toscana.it

www.infoelba.it

 

 

Fra le più belle e particolari (a mio avviso) : Le Ghiaie, Forno, Scaglieri, La Biodola, Procchio e Lamaia.

 isola d'elba spiagge

 

 

 

 

Spiaggia di Capobianco - Portoferraio
Spiaggia di Capo Bianco – Portoferraio

 

Spiaggia de La Biodola
Spiaggia de La Biodola

 

Località principali

Marina di Campo

E’ una delle mete preferite dalle famiglie grazie alla sua lunghissima spiaggia di sabbia bianca. La sua conformazione pianeggiante la rende particolarmente fruibile a tutti, con facile accesso al litorale e strutture ricettive vicine al mare. E’ una baia protetta e raccolta che si presta molto anche a sport acquatici come il windsurf.

 

Capoliveri

Anche la zona di Capoliveri è fra le predilette dalle famiglie, sia di giorno che di sera.

 

Porto Azzurro

Spiagge di ghiaia dal mare trasparente , perfetto per lo snorkeling e il diving. Location perfetta per le serate elbane.

 

Rio Marina

E’ il principale centro minerario dell’Isola e accoglie il Museo dei Minerali elbani.

 

Marciana Marina

Qui, come nelle altre spiagge limitrofe, c’è la particolarità di un mare digradante, ovvero il fondale basso per decine di metri dalla battigia.

 

Procchio

E’ un piccolo paesino a cui non manca proprio niente. Una bella spiaggia di sabbia bianca, negozietti di ogni tipo, locali, gelaterie, bar e una graziosa e raccolta zona pedonale al centro.

 

La Biodola

E’ una delle spiagge più belle dell’Isola, di sabbia bianca, mare trasparente e tranquillo.

Presso l’hotel Hermitage c’è un’ottima scuola di ‘diving’ dal quale partono escursioni verso tutto l’arcipelago toscano.

  

Portoferraio9

 

COSA FARE ALL’ISOLA D’ELBA – NON SOLO MARE

Grazie alla sua posizione strategica nel Mediterraneo e la sua ricchezza mineraria, l’ Elba è ricca di fortificazioni etrusche, torri e fortezze che nei secoli l’hanno difesa e fortificata.  Alcune di esse sono visitabili e vi consiglio vivamente di farci un salto.

 

> I musei più conosciuti sono quelli legati all’esilio di Napoleone Bonaparte e ai minerali.

 > Un luogo molto particolare e legato alla religiosità è l’Orto dei Semplici

> Per gli appassionati della vita sottomarina visitate l’Acquario (vicino a Marina di Campo).

 

Da non perdere le escursioni alle vicine isole di Capraia e Pianosa.

 acquario isola d'Elba

ville napoleoniche isola d'Elba

 

 

E LA SERA?

Per la nostra esperienza mi sentirei di consigliare :

 

Porto Azzurro coi suoi negozietti di souvenir, i ristorantini lungomare e le botteghe di minerali;

 

Capoliveriarroccata in posizione dominante, con le viuzze pittoresche e accarezzata dal vento;

 

Portoferraio se partite di sera col traghetto approfittatene per recarvi al porto un po’ in anticipo. Godetevi una passeggiata lungo il molo tempestato di piccole barchette da diporto e yatch lussuosi, magari quando al tramonto le tonalità pastello si accendono. 

 

 

SPORT

Trekking, Bike, Kayak , Diving e molto altro ancora. L’Isola d’Elba è un’ottima destinazione per gli amanti dello sport e della vita all’aria aperta. 

 

COME ARRIVARE ALL’ISOLA D’ELBA

Sono tre le compagnie di navigazione sulla tratta Piombino – Portoferraio / Rio Marina:

MobyLines – www.mobylines.it

Toremar – www.toremar.it

Blue Navy – www.bluenavytraghetti.com

 

Il tragitto dura poco meno di un’ora e la frequenza delle corse dipende molto dalla stagionalità:

in primavera/estate naturalmente ci sarà più scelta di orari, nei periodi di minor flusso turistico le corse saranno invece meno frequenti.

 

E’ possibile imbarcare il mezzo di trasporto al seguito ma ricordate : in alta stagione la disponibilità tende a esaurirsi presto. Perciò prenotate con anticipo!

 

PRENOTARE IL TRAGHETTO

I biglietti posso essere acquistati on-line e telefonicamente (con carta di credito), nelle agenzie di viaggio o direttamente in prossimità dell’imbarco agli uffici portuali delle rispettive compagnie.

Modifiche : alcune tariffe/corse prevedono la possibilità di modifica del biglietto e il cambio di orario. Diversamente le variazioni sono soggette a penalità.

vacanza isola d'Elba

 

 

 

Sharing is caring
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://travelbreath.it/2017/05/10/isola-elba-coi-bambini-travelbreath/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *